Maggio: rammarico per mancato rinnovo Sovrintendente

Maggio: rammarico per mancato rinnovo Sovrintendente

Apprendo con enorme sorpresa che non verra’ rinnovato da parte del sindaco l’incarico al 
sovrintendente del Maggio Cristiano Chiarot. Il mio dispiacere e’ assoluto. Ero stata tra coloro che avevano voluto che Chiarot venisse al Maggio e si dedicasse con la sua esperienza e grandissima professionalita’ di manager in ambito culturale al nostro teatro. Avevamo condiviso con l’allora ministro Franceschini e il sindaco la scelta di portare al Maggio lo stimato presidente dell’Associazione nazionale delle Fondazioni lirico sinfoniche, incarico tuttora ricoperto da Chiarot.
La notizia genera sgomento nei sindacati e nel pubblico degli …

Leggi di più »

Galleria Accademia, presentata Interrogazione a Ministro

Galleria Accademia, presentata Interrogazione a Ministro

Oggi ho presentato questa Interrogazione per chiedere quali siano i criteri e i parametri utilizzati per l’avvio del processo di declassamento della Galleria dell’Accademia di Firenze e se il Ministro voglia avviare un confronto con il settore e in che modo intenda garantire i lavori di ristrutturazione dell’Accademia.

Abolire l’autonomia delle istituzioni museali comporterà inevitabilmente la fine della libertà di movimento dei direttori che, proprio grazie alla possibilità di impegnare localmente gli introiti, erano stati incentivati a promuovere iniziative culturali, di promozione e formazione nei territori, ottenendo, come …

Leggi di più »

No alla regionalizzazione del Fondo Unico per lo Spettacolo

No alla regionalizzazione del Fondo Unico per lo Spettacolo

Quanto sembra emergere dai tavoli tecnici della Conferenza Unificata Stato-Regioni è estremamente preoccupante. Trasferire, come sembra richiedano le Regioni, la gestione del fondo unico dello spettacolo, attualmente in capo al Ministero, non è certamente opportuno. Si rischia di minare in modo definitivo il mondo dello spettacolo e della cultura italiana. Se venissero confermate le indiscrezioni secondo cui la Conferenza Unificata Stato-Regioni sarebbe orientata a non dare parere positivo sul disegno di legge sullo spettacolo dal vivo, appena incardinato al Senato, si tratterebbe di un fatto …

Leggi di più »

Addio Maestro Zeffirelli, genio al servizio delle Arti

Addio Maestro Zeffirelli, genio al servizio delle Arti

Vicinanza al figlio Pippo e profondo cordoglio per la perdita di uno dei più grandi artisti del Novecento.

Oggi è un giorno molto triste ma anche pieno di ricordi che legano il Maestro alla sua Firenze. Come rappresentante delle Istituzioni e come fiorentina, sono felice ed onorata di aver contribuito fattivamente alla concretizzazione del progetto del Centro Internazionale delle Arti e dello Spettacolo Franco Zeffirelli. E’ stato il frutto di un lavoro fatto di scambi, di confronto, di riflessioni condivise, che ci hanno condotto ad individuare …

Leggi di più »

Il Governo sta distruggendo quanto fatto per la cultura

Il Governo sta distruggendo quanto fatto per la cultura

Abolire l’autonomia delle istituzioni museali comporterà inevitabilmente la fine della libertà di movimento dei direttori che, proprio nella possibilità di impegnare localmente gli introiti, erano stati incentivati a sviluppare iniziative culturali, di promozione e formazione nei territori, ottenendo, come nel caso della Galleria dell’Accademia a Firenze, ottimi risultati in termini di numero di visitatori e di innovazione culturale.
Nessuno si inganni, l’accentramento delle risorse presso il Ministero, attraverso il controllo e la gestione diretta dei bilanci, non viene fatta per migliorare l’organizzazione complessiva del comparto beni culturali. …

Leggi di più »

Sul Corriere Fiorentino una mia riflessione sul futuro del Maggio

Sul Corriere Fiorentino una mia riflessione sul futuro del Maggio

Leggi l’articolo cliccando sul link sottostante

“Il Maggio alla svolta, politica e Istituzioni facciano l’ultimo passo”

 

 

Leggi di più »

L’Istituto degli Innocenti festeggia 600 anni. Cerimonia con Mattarella

L’Istituto degli Innocenti festeggia 600 anni. Cerimonia con Mattarella

600 anni dedicati al sociale, 600 anni al fianco dei più deboli e dei minori.

Oggi abbiamo festeggiato, alla presenza del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, l’anniversario dell’Istituto degli Innocenti, una delle più antiche eccellenze italiane che fanno grande la nostra Firenze.

Leggi di più »

Commercio. Bene la tutela delle botteghe storiche fiorentine

Commercio. Bene la tutela delle botteghe storiche fiorentine

“L’identità di città come Firenze non si costruisce solo con la tutela dello straordinario patrimonio monumentale, ma, come ben asserito dalla Convenzione di Parigi del 17 ottobre 2003, anche attraverso la protezione di quella fitta rete di valori culturali legati alle tradizioni, agli usi e ai costumi, come l’artigianato, e una rete commerciale di attività tradizionali a servizio del residente. Per questo l’iniziativa del Comune di Firenze appare non solo opportuna, ma necessaria” dichiara Rosa Maria Di Giorgi, deputata del Partito Democratico.
“E’ una risposta …

Leggi di più »

Mozione. “L’importanza dei cammini storico-devozionali va promossa tra i giovani”

Mozione. “L’importanza dei cammini storico-devozionali va promossa tra i giovani”

Ringrazio i miei colleghi della Camera per la condivisione di questa mozione, che ho presentato affinché il Governo promuova e valorizzi tra i nostri giovani l’importanza culturale e valoriale dei cammini e dei percorsi storico-devozionali italiani.

ATTO CAMERA – MOZIONE 1/00114

Leggi di più »

Legge Cinema. “Soddisfazione per aver fermato gli emendamenti in Senato”

Legge Cinema. “Soddisfazione per aver fermato gli emendamenti in Senato”

Una buona notizia in queste ultime ore: resi inammissibili nella votazione in Aula al Senato gli emendamenti riguardanti il Cinema del Decreto Semplificazione.

Erano emendamenti che di fatto stravolgevano la Legge Cinema abolendo il Consiglio Superiore del Cinema e dell’Audiovisivo e i fondi che erano stati messi a disposizione per le ristrutturazioni (in particolare per i comuni al di sotto dei 15000 abitanti) oltre alle risorse che erano riservate ai giovani e alle startup. Un colpo di mano voluto dal sottosegretario della Lega Borgonzoni e messo …

Leggi di più »

Manovra. Dal governo “me ne frego” anche sulla cultura

Manovra. Dal governo “me ne frego” anche sulla cultura

Manovra: Pd, ‘me ne frego’ anche su cultura, scuola e formazione (2)= (AGI) – Roma, 6 dic. – “Purtroppo – ha proseguito il presidente dei deputati dem – era un’omissione non dovuta all’emozione, ma un’omissione che abbiamo ritrovato nella legge di bilancio, e questo e’ molto grave. La linea dei tagli – ha osservato Delrio – e’ molto pesante, la linea delle promesse non mantenute e’ altrettanto pesante e il governo si dimostra ancora una volta incapace di rispondere alle reali esigenze di questo paese, …

Leggi di più »

Manovra. Impietosa per la Scuola, la Cultura, la Ricerca e l’Editoria

Manovra. Impietosa per la Scuola, la Cultura, la Ricerca e l’Editoria

Roma, 6 dic – “La manovra di bilancio è impietosa per scuola, cultura e ricerca”. Lo denuncia il Pd che oggi alla Camera ha illustrato nel dettaglio gli effetti della manovra del governo sul ministero dell’Istruzione e su quello della Cultura. “È impietoso – sottolineano i deputati democratici della commissione Cultura di Montecitorio, con Anna ASCANI in testa – ma è doveroso, confrontare gli investimenti promossi dai governi del PD nella scorsa legislatura con gli odierni ‘tagli del cambiamento’. Il ministro Bussetti si trova costretto …

Leggi di più »

Di Giorgi (PD): “Dal Governo gialloverde per la cultura solo tagli”

Di Giorgi (PD): “Dal Governo gialloverde per la cultura solo tagli”

“Che negli obiettivi di Lega e M5S la cultura fosse destinata a recitare la parte della cenerentola, era già chiaro in campagna elettorale. Dopo i primi mesi di Governo grilloleghista il quadro che abbiamo di fronte è addirittura peggiore di quanto ci si potesse attendere: nessun investimento, un disinteresse palpabile e una serie di dolorosi tagli imposti già nella legge di bilancio, tanto per far cassa. Del resto cosa aspettarsi di diverso da un Governo che prospera sulle fake news e per cui la scienza …

Leggi di più »

Cultura. Nel contratto Lega – 5 Stelle dilettantismo pericoloso

Cultura. Nel contratto Lega – 5 Stelle dilettantismo pericoloso

“Leggo con sconcerto le cinque righe, contenute nel presunto documento su cui stanno lavorando Di Maio e Salvini, dedicate alla cultura italiana.
Sono costretta a ricordare lo sforzo incredibile prodotto in questi cinque anni di Legislatura dalla maggioranza di Governo e dal Ministero dei Beni Culturali. I risultati del nostro impegno in questo settore sono significativi.
La Legge sullo Spettacolo, approvata nella scorsa legislatura e della quale sono stata relatrice, ha previsto un incremento, a decorrere dal 2018, della dotazione del Fondo unico per lo spettacolo (FUS) e …

Leggi di più »

ORT: 38esima stagione. Di Giorgi: “I nuovi talenti al centro di un programma che guarda all’Europa”

ORT: 38esima stagione. Di Giorgi: “I nuovi talenti al centro di un programma che guarda all’Europa”

“Attendiamo che il nuovo Governo dia quanto prima corso ai decreti attuativi del nuovo codice per lo Spettacolo dal Vivo approvato nella scorsa legislatura, al fine di garantire quelle certezze normative e di finanziamento che tutto il settore aspetta con comprensibile ansia”

“Quella che sta per concludersi è stata una stagione fondamentale per il rilancio della Fondazione ORT, che chiude, per il secondo anno consecutivo, il bilancio con un significativo avanzo di gestione, e si …

Leggi di più »