Consiglio dei ministri del 3 marzo

Consiglio dei ministri del 3 marzo

Il Consiglio dei ministri ha approvato un disegno di legge che delega il Governo al recepimento delle direttive europee e all’attuazione di altri atti dell’Unione europea (“Legge di delegazione europea 2016”). Il provvedimento conferisce la delega al Governo per il recepimento di venticinque direttive europee nonché per l’adeguamento della normativa nazionale alle disposizioni di sei regolamenti europei. Si tratta di norme destinate a integrare l’ordinamento nazionale o a disciplinare ex novo aspetti della vita economica, sociale e sanitaria dei cittadini italiani in ambiti estremamente differenziati. …

Leggi di più »

Referendum, chi vive temporaneamente all’estero può votare fino all’8 ottobre

Referendum, chi vive temporaneamente all’estero può votare fino all’8 ottobre

Gli elettori italiani che vivono temporaneamente all’estero per almeno tre mesi per motivi di lavoro, studio o cure mediche e non sono iscritti all’AIRE (L’Anagrafe degli Italiani Residenti all’Estero) possono votare al Referendum del 4 dicembre inviando una richiesta al proprio Comune di residenza fino all’8 Ottobre.

Scopri come al seguente link: www.bastaunsi.it/referendum-voto-italiani-estero-senza-aire/

Inoltre, ti segnaliamo che per le domande riguardanti il voto all’estero puoi scrivere alla casella di posta: estero@bastaunsi.it.

Il Numero Verde 800894587 è attivo per l’Italia dal Lunedì al Venerdì dalle 10 alle 18. Dall’estero, si può contattare via messaggio …

Leggi di più »

Camera, approvato il ddl in materia fallimentare, civile e processuale civile

Camera, approvato il ddl in materia fallimentare, civile e processuale civile

L’Assemblea della Camera ha approvato il disegno di legge recante misure urgenti in materia fallimentare, civile e processuale civile e di organizzazione e funzionamento dell’amministrazione giudiziaria.

Il provvedimento apporta nuove disposizioni che introducono:

– facilitazioni per l’accesso al credito da parte dell’impresa che abbia chiesto il concordato preventivo;

– maggiore competitività nel concordato preventivo, con la possibilità di apertura sia ad offerte concorrenti per l’acquisto dei beni che a proposte di concordato alternative a quella dell’imprenditore;

– un nuovo accordo di ristrutturazione dei debiti nei confronti di creditori finanziari;

– …

Leggi di più »