Enews 418

Enews 418

1. Nel cuore di Bruxelles.
La polizia belga ha arrestato ieri Salah, l’unico sopravvissuto dei terroristi del Bataclan di Parigi. Sono contento. Penso alle famiglie delle vittime, cominciando da quella di Valeria Solesin. Tutto risolto, dunque? Ovviamente no. La minaccia terroristica esiste e resiste dappertutto, anche in Europa, anche in Italia. Dunque è fondamentale non abbassare la guardia, investendo sugli strumenti tecnologici (in questo caso il terrorista è stato individuato grazie a un vecchio telefonino), sulla sicurezza, sulle forze di polizia: qui il discorso a un …

Leggi di più »

Enews 416

Enews 416

Anticipo di qualche ora l’enews settimanale, sperando di non disturbarvi troppo il weekend: lunedì infatti sarò impegnato a Bruxelles per la riunione dei capi di governo sull’immigrazione.

1. Libia: prudenza, equilibrio e buon senso
I media si affannano a immaginare scenari di guerra italiana in Libia che non corrispondono alla realtà. La situazione in Libia infatti è sempre molto delicata. Il lavoro delle Nazioni Unite per raggiungere un accordo solido e stabile sul Governo è ancora in pieno svolgimento. Abbiamo bisogno di una soluzione equilibrata e duratura. …

Leggi di più »

Enews 411

Enews 411

Altro che chiacchiere, facciamo leggi.

C’è una esilarante pagina su Facebook che mi prende in giro. Si chiama “Matteo Renzi che fa cose” e ironizza sulla mia insistenza nel dire che le cose vanno fatte. La pagina è molto divertente, ma sono costretto a insistere: la concretezza, fare leggi e non chiacchiere è una caratteristica chiave del nostro Governo. Dopo anni di immobilismo finalmente siamo ripartiti grazie alla concretezza.
La settimana appena trascorsa ha visto tre iniziative dell’esecutivo in questa direzione: dopo anni siamo intervenuti su povertà, …

Leggi di più »

Enews 409

Enews 409

Dieci pensierini volanti per questa E-News

1) Domani a Caserta. Dare una chance al sud, alle sue bellezze, alle sue eccellenze: questo uno dei compiti principali del Governo nel 2016. E per questo abbiamo predisposto alcune misure ad hoc, a partire dal credito di imposta. Farlo in un territorio come Caserta vale doppio. Domani con il Ministro Franceschini e il Ministro Pinotti consegnamo alla Cultura altri spazi, bellissimi, di questo luogo così impressionante. E dal Teatro della Reggia continuiamo il nostro tour in tutte le province: …

Leggi di più »

Enews 408

Enews 408

Buon anno a tutti!

Il 2016 si annuncia molto complicato a livello internazionale. Le notizie di questi primi giorni ci consegnano un quadro globale frastagliato e con tensioni diffuse, anche vicino a casa nostra. L’Italia c’è e farà la sua parte, con la professionalità delle proprie donne e dei propri uomini e insieme all’impegno degli alleati. Sarà un anno – tra l’altro – che si chiuderà con le elezioni presidenziali negli Stati Uniti che dovranno individuare il successore di Obama, eredità molto rilevante. Qui il video, …

Leggi di più »

ENews 397

ENews 397

Enews di ottobre incentrata soprattutto sui temi della legge di stabilità.

1. Tre flash: riforme, immigrazione, expo
Prima di parlare di soldi e tasse, lasciatemi partire da tre flash su tre argomenti chiave di queste ultime settimane: riforme, immigrazione, expo.
Abbiamo portato a casa al Senato in terza lettura le riforme costituzionali. Un passaggio storico per il nostro Paese collegato alla legge elettorale, alla riforma della pubblica amministrazione e alla semplificazione istituzionale in corso. In molti dicevano fosse impossibile e il ritornello “Renzi-non-ha-i-numeri” è stato per tutta l’estate …

Leggi di più »

CdM, al via i decreti attuativi sul Jobs Act

CdM, al via i decreti attuativi sul Jobs Act

Si è riunito giovedì 11 giugno a Palazzo Chigi il Consiglio dei Ministri, sotto la presidenza di Matteo Renzi.

Su proposta del Ministro del lavoro e delle politiche sociali, Giuliano Poletti, il Consiglio ha approvato, in via definitiva, un decreto legislativo del Jobs Act recante misure per conciliare le esigenza dei tempi di cura parentali, vita e lavoro.

Il decreto interviene, innanzitutto, sul congedo obbligatorio di maternità, al fine di rendere più flessibile la possibilità di fruine in casi particolari come quelli di parto prematuro o ricovero …

Leggi di più »

Firenze 15-16 maggio: 67a Assemblea Nazionale ANINSEI

Firenze 15-16 maggio: 67a Assemblea Nazionale ANINSEI

Oggi, sabato 16 maggio, alle ore 9.30, parteciperò alla giornata conclusiva della 67a Assemblea Nazionale ANINSEI, che si svolge a Firenze, presso l’Altana di Palazzo Strozzi.

ANINSEI è l’Associazione Nazionale Istituti Non Statali di Educazione e di Istruzione costituita nel 1947 per iniziativa di numerosi titolari di scuole non statali con l’obiettivo di dare vita a un organismo che operasse a tutela della scuola libera a gestione laica.

Quest’anno l’Assemblea Nazionale 2015 prevede un doppio appuntamento: una giornata di apertura che si è tenuta ieri 15 maggio dedicata …

Leggi di più »

Lavoro: a marzo 92 mila posti in più

Lavoro: a marzo 92 mila posti in più

A marzo le attivazioni dei nuovi contratti di lavoro sono state 641.572 a fronte di 549.273 cessazioni: il saldo attivo è quindi di oltre 92.000 unità.

Questo quanto confermato dai dati del Ministero del Lavoro sull’andamento dei contratti nel primo mese di attivazione della riforma nota come Jobs Act.

Si registra quindi un aumento dei contratti di lavoro. Tra le attivazioni, 162.498 contratti sono a tempo indeterminato (quasi 54.000 in più su marzo 2014), con un aumento in percentuale dal 17,5% del 2014 al 25,3% rispetto allo …

Leggi di più »

Local tax e Jobs Act per le università

Local tax e Jobs Act per le università

Novità in arrivo per il settore fiscale e per quello delle università. Dal 2016 è infatti prevista la sostituzione della Tasi con un’imposta unica, la local tax, che accorperà principalmente la Tasi e l’Imu. L’intenzione del Governo è duplice: da un lato favorire il passaggio dell’intero gettito Imu nelle casse dei Comuni, compresa la quota erariale su capannoni, alberghi e centri commerciali, e dall’altro il ritorno allo Stato delle addizionali Irpef comunali e regionali.

Sul tavolo del Governo c’è anche la riforma degli Atenei e una …

Leggi di più »

L’UE promuove la Legge di Stabilità italiana

L’UE promuove la Legge di Stabilità italiana

L’Italia è stata promossa dall’Unione Europea. La Commissione ha infatti deciso di non aprire la procedura d’infrazione sui conti pubblici italiani dopo l’esame della Legge di Stabilità da parte del Collegio dei Commissari.

I motivi che hanno spinto la Commissione a procedere su questa direzione sono i seguenti: le attuali condizioni economiche sfavorevoli caratterizzate da una bassa crescita nominale che rende particolarmente difficile il rispetto della regola del debito; l’aspettativa che l’Italia si conformi alla richiesta di aggiustamento macroeconomico verso l’obiettivo di medio termine; infine, l’impegno …

Leggi di più »

“Una battaglia durata 25 anni”

“Una battaglia durata 25 anni”

di Pietro Ichino

GIUNGE A COMPIMENTO UN PROGETTO ENUNCIATO PER LA PRIMA VOLTA ALLA FINE DEGLI ANNI ’80: UN CAMMINO LUNGO, DIFFICILE E A TRATTI TRAGICO

Primo editoriale telegrafico per la Nwsl n. 334, 21 febbraio 2015 – È on line il testo del decreto approvato dal Governo il 20 febbraio 2015.

I frequentatori di questo sito sanno che non indulgo mai ad autocompiacimenti: anche perché sono ben consapevole di tutti i difetti del mio operato e sempre pronto a riconoscerli. Ora però faccio un’eccezione: perché …

Leggi di più »

FCA. Da Melfi segnali di inversione tendenza per il Sud e per l’Italia

FCA. Da Melfi segnali di inversione tendenza per il Sud e per l’Italia

“La Fiat Chrysler assume in Italia oltre mille lavoratori, i sindacati rivendicano anche il loro impegno ed il governo vede un immediato riconoscimento della riforma del Jobs Act con l’annuncio della Fiat del ricorso ai contratti a tutele crescenti.

È un’ottima notizia non solo per i lavoratori ma anche per la politica, che disegnando un nuovo scenario normativo come quello della riforma del lavoro trova conferma nelle scelte volute dal governo”. Lo afferma la senatrice del Pd Rosa Maria Di Giorgi, componente della direzione nazionale del …

Leggi di più »

JobsAct approvato mercoledì al Senato

JobsAct approvato mercoledì al Senato

Mercoledì sera il Senato ha dato il via libera definitivo alla delega lavoro con 166 voti favorevoli, 112 contrari e 1 astenuto.
Il Disegno di legge si pone l’obiettivo di riformare il mercato del lavoro tramite l’esercizio di apposite deleghe conferite al Governo, quali:

1- Riordino della normativa in materia di ammortizzatori sociali.
La delega al Governo è volta ad assicurare, in caso di disoccupazione involontaria, tutele uniformi legate alla storia contributiva dei lavoratori. Inoltre, si prevede una razionalizzazione dell’attuale normativa con il fine di favorire un maggiore coinvolgimento …

Leggi di più »

Torna al Senato il Jobs Act

Torna al Senato il Jobs Act

Dopo le modifiche approvate dalla Camera, la legge delega sul lavoro, il cosiddetto “Jobs Act” torna al Senato per l’approvazione definitiva. Segnalo, in particolare, la modifica che riguarda l’integrazionedell’offerta di servizi, forniti dalle aziende e dai fondi o enti bilaterali, nel sistema pubblico-privato dei servizi alla persona, “anche mediante la promozione dell’impiego ottimale di tali servizi da parte dei lavoratori edei cittadini residenti nel territorio in cui sono attivi”; la Camera ha specificato che si tratta dell’offerta di servizi per le cure parentali e che …

Leggi di più »