Riforma del Terzo Settore: a Firenze un incontro per discutere le novità introdotte dalla nuova legge

Riforma del Terzo Settore: a Firenze un incontro per discutere le novità introdotte dalla nuova legge

E’ con grande piacere che vi invito lunedì 12 giugno, alle ore 17,00, presso la sede di “Progetto Agata Smeralda Onlus”, a Firenze, in via San Gallo 105/115.

Sarò ospite – insieme al Senatore Stefano Lepri, all’Assessore del Comune di Firenze Sara Funaro e al Direttore della Caritas Diocesana Alessandro Martini – per un incontro dedicato alle modifiche previste dalla nuova legge di riforma delle Associazioni, Fondazioni, Onlus e dell’intero Terzo Settore.

L’idea di progettare questo incontro nasce dalle sollecitazioni di un mondo vastissimo che coinvolge organizzazioni …

Leggi di più »

Riforma della PA. Disciplina della dirigenza della Repubblica

Riforma della PA. Disciplina della dirigenza della Repubblica

In sede consultiva la 7a Commissione Istruzione e Cultura del Senato ha concluso l’esame dell’atto del Governo concernente la disciplina della dirigenza della Repubblica (AG n. 328), ed ha espresso, nelle materie di competenza, parere favorevole allo schema di decreto con rilievi.

Composto da 15 articoli, il provvedimento, modificando in più parti il decreto legislativo n. 165 del 2001, Norme generali sull’ordinamento del lavoro alle dipendenze delle amministrazioni pubbliche, interviene, in particolare, nei seguenti ambiti: istituzione del sistema della dirigenza pubblica, articolato in tre ruoli (dirigenti …

Leggi di più »

CdM: riforma della Pubblica Amministrazione

CdM: riforma della Pubblica Amministrazione

Si è riunito mercoledì 15 giugno a Palazzo Chigi il Consiglio dei Ministri, presieduto dal Presidente Matteo Renzi.

Su proposta del Ministro per la semplificazione e la pubblica amministrazione Maria Anna Madia, il Consiglio ha approvato, in esame definitivo, un decreto legislativo recante norme per il riordino della pubblica amministrazione.

Nello specifico si abbattono i tempi lunghi attivando la conferenza semplificata, che non prevede riunioni fisiche ma solo l’invio di documenti per via telematica; la conferenza simultanea con riunione (anche telematica) …

Leggi di più »

CdM: traffico di organi, giudici di pace e poste italiane

CdM: traffico di organi, giudici di pace e poste italiane

Si è riunito martedì 31 maggio a Palazzo Chigi il Consiglio dei Ministri, presieduto dal Presidente Matteo Renzi.
Su proposta del Ministro degli affari esteri e della cooperazione internazionale Paolo Gentiloni, il Consiglio ha approvato un disegno di legge di ratifica ed esecuzione della convenzione del Consiglio d’Europa contro il traffico di organi umani, fatta a Santiago di Compostela il 25 marzo 2015. Nello specifico la Convenzione del consiglio d’Europa contro il traffico di organi umani si propone di prevenire e contrastare il traffico di organi umani, …

Leggi di più »

CdM: riforma della PA e prevenzione della corruzione, pubblicità e trasparenza

CdM: riforma della PA e prevenzione della corruzione, pubblicità e trasparenza

Si è riunito lunedì 16 maggio a Palazzo Chigi il Consiglio dei Ministri, presieduto dal Presidente Matteo Renzi.
Su proposta del Ministro per la semplificazione e la pubblica amministrazione Maria Anna Madia, il Consiglio ha approvato un decreto legislativo recante la revisione e la semplificazione delle disposizioni in materia di prevenzione della corruzione, pubblicità e trasparenza, correttivo della legge 6 novembre 2012, n. 190 e del decreto legislativo 14 marzo 2013, n. 33, ai sensi dell’articolo 7 della legge 7 agosto 2015, n. 124, in materia …

Leggi di più »

Camera: approvato il ddl per la riforma organica della magistratura onoraria

Camera: approvato il ddl per la riforma organica della magistratura onoraria

L’Assemblea di Montecitorio ha approvato il disegno di legge recante “Delega al Governo per la riforma organica della magistratura onoraria e altre disposizioni sui giudici di pace”.

La legge è stata pubblicata nella Gazzetta Ufficiale del 29 aprile, dopo essere stata approvata in via definitiva dalla Camera dei deputati il 28 aprile, ed entrerà in vigore il 14 maggio 2016.

Il provvedimento contiene una delega di un anno al Governo (più due anni per gli eventuali decreti correttivi), in modo da prevedere un’unica figura di giudice onorario, …

Leggi di più »

L’intervento del Premier Renzi alla Camera

L’intervento del Premier Renzi alla Camera

(11 Aprile 2016) Signora Presidente, onorevoli deputati, è con una certa emozione che intervengo qui, oggi, per rendere innanzitutto omaggio in modo formale e sostanziale a questo Parlamento, anche a quella parte di Parlamento che ha deciso di non partecipare a questo mio intervento, ma nulla toglie al valore di quello che essi, anche loro, hanno fatto, insieme naturalmente ai parlamentari, ai deputati in questo caso, della maggioranza delle riforme, che hanno lavorato con grande determinazione e con grande tenacia. Lo dico senza formalismi, lo …

Leggi di più »

Senato: approvato ddl per la riforma organica della magistratura

Senato: approvato ddl per la riforma organica della magistratura

L’Assemblea del Senato ha approvato il ddl recante delega al Governo per la riforma organica della magistratura onoraria.

Tra le principali novità, il provvedimento:

istituisce un’unica figura di giudice onorario e mira a disciplinare le modalità di accesso, il procedimento di nomina, il tirocinio, le modalità di impiego, il procedimento di conferma, la durata massima dell’incarico, la responsabilità disciplinare e la formazione professionale;
garantisce il superamento della distinzione tra giudici onorari di tribunale e giudici di pace che sono ridenominati “giudici onorari di pace” e confluiscono tutti nell’ufficio …

Leggi di più »

Enews 413

Enews 413

1. I vostri commenti.
Nella scorsa enews ho presentato queste slide (le vedete qui) e questo video. Vi ho chiesto di inondarmi di commenti e critiche. E vi ho chiesto anche di rilanciare i contenuti ai vostri amici, ai vostri colleghi: un tam-tam sotterraneo che ha raggiunto numeri di visualizzazioni da talk-show.
È impressionante la forza del passa parola: anche per questo avremo sempre più bisogno della vostra interazione. Grazie. E chi ancora dopo aver visto slide e video non mi ha spedito i propri suggerimenti o le proprie contestazioni …

Leggi di più »

Enews 411

Enews 411

Altro che chiacchiere, facciamo leggi.

C’è una esilarante pagina su Facebook che mi prende in giro. Si chiama “Matteo Renzi che fa cose” e ironizza sulla mia insistenza nel dire che le cose vanno fatte. La pagina è molto divertente, ma sono costretto a insistere: la concretezza, fare leggi e non chiacchiere è una caratteristica chiave del nostro Governo. Dopo anni di immobilismo finalmente siamo ripartiti grazie alla concretezza.
La settimana appena trascorsa ha visto tre iniziative dell’esecutivo in questa direzione: dopo anni siamo intervenuti su povertà, …

Leggi di più »

Cinema, Di Giorgi: “Bene ddl ma più risorse a giovani”

Cinema, Di Giorgi: “Bene ddl ma più risorse a giovani”

Prima firmataria DDl parlamento,ora aggiustamenti, a giugno legge 

(di Silvia Lambertucci) (ANSA-FOCUS) – ROMA, 29 GEN – Benissimo l’intervento del governo, che con il suo disegno di legge collegato alla finanziaria consentirà alla legge per il cinema di usufruire di un percorso privilegiato e diventare operativa già entro giugno. Ma ora c’è comunque “da lavorare un po’, qualche aggiustamento al testo – che adesso arriverà in Senato per poi tornare alla Camera – bisognerà farlo”, prima di tutto per le opere prime e i giovani autori …

Leggi di più »

ENews 397

ENews 397

Enews di ottobre incentrata soprattutto sui temi della legge di stabilità.

1. Tre flash: riforme, immigrazione, expo
Prima di parlare di soldi e tasse, lasciatemi partire da tre flash su tre argomenti chiave di queste ultime settimane: riforme, immigrazione, expo.
Abbiamo portato a casa al Senato in terza lettura le riforme costituzionali. Un passaggio storico per il nostro Paese collegato alla legge elettorale, alla riforma della pubblica amministrazione e alla semplificazione istituzionale in corso. In molti dicevano fosse impossibile e il ritornello “Renzi-non-ha-i-numeri” è stato per tutta l’estate …

Leggi di più »

DDL Cinema, inizia l’iter in Commissione

DDL Cinema, inizia l’iter in Commissione

50 anni di attesa. Tanto il tempo di attesa per l’industria cinematografica italiana per vedere riformare l’intero comparto. Ora, grazie alla legge quadro sul riordino del settore Cinema, promossa dalla senatrice del Partito Democratico, Rosa Maria Di Giorgi, questa attesa sta per concludersi. Domani, mercoledì 16 alle ore 15 infatti, nella 7°commissione del Senato, il ddl cinema, un provvedimento trasversale di iniziativa parlamentare, inizierà il suo iter a Palazzo Madama. Verranno ascoltate le categorie che ruotano intorno al settore, per giungere ad un testo definitivo …

Leggi di più »

Scuola. Di Giorgi “Uno sciopero contro la scuola”

Scuola. Di Giorgi “Uno sciopero contro la scuola”

“Molti italiani vorrebbero che i propri figli stessero a scuola un giorno in più, non uno in meno”. La Senatrice fiorentina del Pd Rosa Maria Di Giorgi interviene in merito allo sciopero proclamato in toscana da CGIL, CISL e COBAS in occasione del primo giorno di scuola, di fatto, rinviato a domani per molti studenti.   ” I sindacati hanno chiesto di battere un colpo agli insegnanti e questo è stato fatto ancora una volta senza curarsi delle conseguenze per i cittadini. Non parlo dei …

Leggi di più »

Nuovo Titolo V della Costituzione. I principali cambiamenti

Nuovo Titolo V della Costituzione. I principali cambiamenti

La riforma del Titolo V della Costituzione segnerà la fine del bicameralismo perfetto.

E’ questa una delle maggiori novità introdotte dal nuovo testo attualmente sottoposto all’esame della 1a Commissione Affari Costituzionali del Senato.

Il disegno di legge prevede, infatti, cambiamenti significativi nel Titolo V della seconda parte della Costituzione (già oggetto di modica nel 2001) tra i quali:

– la creazione di un Senato con poteri limitati e composto solo da 100 membri;

– la scomparsa delle Province e l’aumento delle competenze in capo allo Stato;

– la modifica dell’articolo …

Leggi di più »