Lavoro. “Seves non giochi sulla pelle dei lavoratori”

Lavoro. “Seves non giochi sulla pelle dei lavoratori”

“Seves non giochi sulla pelle di cento lavoratori e delle loro famiglie. Le lettere con cui si avviano le procedure di mobilità, con oltre quattro mesi di anticipo sulla scadenza della cassa integrazione, lasciano la spiacevole impressione che, da un lato, ci si voglia liberare dei dipendenti, per definire con le banche, senza intralci occupazionali, il passaggio del Gruppo al fondo tedesco Triton e, dall’altro, si accelerino i tempi per evitare che possano essere formulate altre offerte”.
E’ quanto ha dichiarato la senatrice fiorentina Rosa Maria …

Leggi di più »

Contro la violenza serve un cambiamento culturale che parta dai giovani e dalla scuola

Contro la violenza serve un cambiamento culturale che parta dai giovani e dalla scuola

“Quando parliamo di femminicidio e violenza sulle donne, non siamo di fronte a eventi occasionali, ma a un vero e proprio dramma sociale. Servono di interventi che spostino il fulcro delle politiche di genere nella scuola, perché la rivoluzione capace di cambiare stereotipi e cancellare devastanti incrostazioni mentali può essere solo culturale e deve partire dai giovani”.
Questa la dichiarazione della senatrice fiorentina del Pd, Rosa Maria Di Giorgi, a margine del convegno “Donne e media”, svoltosi nella Sala Zuccari di Palazzo Giustiniani a Roma, alla …

Leggi di più »

Nessuna indulgenza verso lo stalking

Nessuna indulgenza verso lo stalking

Senatrici Pd: norma da correggere subito
“Il decreto ribattezzato ‘svuota carceri’ approvato dal Senato, e che ora è all’attenzione della Camera dei deputati, è apertamente finalizzato a introdurre pene alternative al carcere per ridurre la pressione insostenibile dell’affollamento nei penitenziari. In questo contesto, è evidente che si tratta di ricorrere di più, in alcuni casi, per gli imputati in attesa di giudizio agli arresti domiciliari anziché alla custodia cautelare in carcere. In linea di principio, dunque, la ricerca di un miglioramento all’attuale situazione carceraria, e quindi …

Leggi di più »