24° anniversario della strage dei Georgofili

24° anniversario della strage dei Georgofili

Georgofili: “Ricordare è un dovere civile, coinvolgendo i giovani”

“L’orribile attentato che colpì il cuore stesso di Firenze e della sua storia mietendo cinque vittime innocenti, rappresenta ancora oggi una ferita aperta per la nostra città. Partecipo tutti gli anni alle celebrazioni per l’anniversario, e da sempre lo faccio con viva emozione, anche perché, da ex assessora alla scuola e alla legalità, conosco quanto sia importante tramandare la memoria soprattutto verso le giovani generazioni che non furono testimoni di quel tragico evento. La legalità è il …

Leggi di più »

21 marzo, “primavera della verità e della giustizia sociale”. Giornata della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime delle mafie

21 marzo, “primavera della verità e della giustizia sociale”. Giornata della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime delle mafie

Oggi, 21 marzo, l’associazione Libera celebra la Giornata della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime delle mafie. Un giorno particolarmente speciale oggi, primo giorno di primavera, in cui il risveglio della natura evoca “la primavera della verità e della giustizia sociale“. E’ la XXII edizione della manifestazione, con il corteo organizzato da don Luigi Ciotti quest’anno a Locri e con tante altre splendide iniziative in tantissime altre città d’Italia. In testa al corteo i familiari delle vittime, che reggono due striscioni di Libera con lo slogan della Giornata di quest’anno: “Luoghi di speranza, …

Leggi di più »

Camera: approvata l’istituzione della Giornata della memoria per le vittime delle mafie

Camera: approvata l’istituzione della Giornata della memoria per le vittime delle mafie

La Camera ha approvato definitivamente la proposta di legge che prevede il riconoscimento del 21 marzo, data di inizio della primavera e per ciò simbolo, nell’immaginario collettivo, di rinascita e speranza, quale Giornata nazionale della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime delle mafie.
In occasione della Giornata, al fine di conservare, rinnovare e costruire una memoria storica condivisa in difesa delle istituzioni democratiche, possono essere organizzate, senza nuovi o maggiori oneri a carico della finanza pubblica, manifestazioni pubbliche, cerimonie, incontri, momenti comuni di ricordo dei …

Leggi di più »

21esima edizione della Giornata della Memoria e dell’Impegno

21esima edizione della Giornata della Memoria e dell’Impegno

L’Italia, da Nord a Sud, ricorda le 900 vittime innocenti della mafia in occasione della 21esima Giornata a loro dedicata.
Il 21 marzo 2016 si celebra la Giornata della Memoria e dell’Impegno, un modo per ricordare le vittime della mafia.
Oltre 350mila persone si sono ritrovate in piazza in diverse città d’Italia per l’iniziativa nazionale organizzata da Libera.
In programma appuntamenti in oltre 2mila luoghi: scuole, fabbriche carceri e parrocchie.
L’associazione guidata da don Luigi Ciotti ha scelto quest’anno Messina come “capitale” di questa giornata.
Proprio don Ciotti ha voluto …

Leggi di più »

Senato: approvato il ddl che istituisce la Giornata nazionale della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime delle mafie

Senato: approvato il ddl che istituisce la Giornata nazionale della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime delle mafie

L’Assemblea del Senato ha approvato il ddl n. 1894, recante l’istituzione della Giornata nazionale della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime delle mafie.

Il provvedimento istituisce la giornata della memoria delle vittime della mafie il 21 marzo, data di inizio della primavera e perciò simbolo di rinascita e speranza.

L’iniziativa è occasione per restituire centralità al tema della lotta alle mafie e per promuovere la cultura della giustizia e della legalità.

Il testo passa ora all’esame della Camera.

Per saperne di più:

Dati generali 
Testi ed emendamenti 

Leggi di più »

Solidarietà al sindaco di Campofelice di Roccella

Solidarietà al sindaco di Campofelice di Roccella

« Sono solidale e vicina a Massimo Battaglia – sindaco di Campofelice di Roccella, comune della provincia di Palermo – oggetto di una vile intimidazione mafiosa attraverso una lettera minatoria recapitata venerdì scorso in Municipio. Purtroppo quel comune non è nuovo a fatti del genere, ma il tessuto sociale mi risulta abbia sempre saputo reagire e scongiurare che attecchissero logiche di questo tipo. »
Così dichiara la senatrice fiorentina del PD Rosa Maria Di Giorgi, di origini madonite e recentemente in prima fila, ad esempio, contro …

Leggi di più »

Mafia Capitale, senatori Pd: a fianco battaglia legalità Orfini

Mafia Capitale, senatori Pd: a fianco battaglia legalità Orfini

“Siamo vicini al presidente Matteo Orfini. Conosciamo e apprezziamo la sua caparbietà e siamo certi che la sua battaglia per la legalità arriverà fino in fondo, con il sostegno di tutto il Pd”. Lo affermano in una nota i senatori dem Laura Cantini, Mauro Del Barba, Rosa Maria Di Giorgi, Nadia Ginetti, Andrea Marcucci e Francesco Scalia.

Leggi di più »

Sottoscrizione del ddl che istituisce la “Giornata nazionale della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie”

Sottoscrizione del ddl che istituisce la “Giornata nazionale della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie”

Ho sottoscritto il disegno di legge che istituisce la “Giornata nazionale della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie”. La data scelta e indicata nel testo è quella del 21 marzo.

L’obiettivo è conservare, rinnovare e costruire una memoria storica condivisa in difesa delle istituzioni democratiche.

In occasione della Giornata possono essere organizzate, senza nuovi o maggiori oneri a carico della finanza pubblica, manifestazioni, cerimonie, incontri, momenti comuni di ricordo dei fatti e di riflessione, anche nelle scuole di ogni ordine e grado.

Le iniziative …

Leggi di più »

23esimo anniversario della “Giornata della legalità”

23esimo anniversario della “Giornata della legalità”

Il 23 maggio ricorre il 23esimo anniversario della “Giornata della Legalità”.

Si commemora la strage di Capaci, il terribile attentato mafioso in cui,
nel 1992, persero la vita sull’autostrada A29, a pochi chilometri da
Palermo, il magistrato Giovanni Falcone, sua moglie Francesca Morvillo e
tre agenti della scorta: Vito Schifani, Rocco Dicillo e Antonio Montinaro.

L’Italia intera si unisce nel ricordo dei due giudici e di tutte le
vittime delle mafie, con numerose iniziative che si svolgeranno nelle
principali piazza del Paese.

Obiettivo della giornata è quello di far passare il messaggio che la
legalità …

Leggi di più »

XX Giornata in ricordo delle vittime innocenti delle mafie

XX Giornata in ricordo delle vittime innocenti delle mafie

Domani, giovedì 19 marzo, alle ore 18.00, si celebrerà nel Salone dei Duecento di Palazzo Vecchio a Firenze la XX giornata per la memoria e per l’impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie.

Realizzata in collaborazione con l’associazione Venti Lucenti e promossa da “Libera, Associazioni, nomi e numeri contro le mafie”, la Giornata della Memoria e dell’Impegno ricorda tutte le vittime innocenti delle mafie e rinnova, in nome di quelle vittime, l’impegno nella lotta alla criminalità organizzata.

In diverse città italiane si svolgeranno una serie di …

Leggi di più »

Il mio intervento a Controradio

Il mio intervento a Controradio

17/11/2014 – Il mio intervento oggi a Controradio sul tema della legalità.

Leggi di più »

Rapporto 2013 sulla diffusione della criminalità di stampo mafioso in Toscana

Rapporto 2013 sulla diffusione della criminalità di stampo mafioso in Toscana

A Palazzo Buonamici, una delle storiche sedi della Provincia di Prato, con la Fondazione Caponnetto abbiamo presentato il “Rapporto 2013 sulla diffusione della criminalità di stampo mafioso in Toscana” e lo speciale sulle discariche di rifiuti e sui monitoraggi delle forze dell’ordine.
La presentazione, con il presidente Salvatore Calleri, il consigliere Renato Scalia per l’associazione, l’onorevole Lorenzo Diana e l’assessore provinciale alle politiche sociali, Loredana Ferrara, abbiamo annunciato anche il mio ingresso in Fondazione Caponnetto, per seguire le tematiche della cultura e dell’educazione alla legalità.
Dai report …

Leggi di più »

La lotta alla mafia inizia nelle scuole. Principi di legalità e memoria delle vittime entrino nei programmi formativi

La lotta alla mafia inizia nelle scuole. Principi di legalità e memoria delle vittime entrino nei programmi formativi

“La lotta alla mafia inizia nelle scuole, dando vita a una trasformazione culturale che dai giovani si trasmetta all’intera società. I principi della legalità e l’impegno dello Stato nella lotta alla criminalità organizzata devono entrare nei programmi formativi, come educazione civica: sarebbe il modo migliore per mantenere viva la memoria e l’insegnamento di chi ha sacrificato la sua vita per tutti noi, come Giovanni Falcone”.

E’ quanto ha dichiarato la senatrice fiorentina Rosa Maria Di Giorgi, componente della Commissione Istruzione pubblica e Beni culturali.

“Oggi – spiega …

Leggi di più »

Gli uomini passano, le idee restano

Gli uomini passano, le idee restano

« Gli uomini passano, le idee restano. Restano le loro tensioni morali e continueranno a camminare sulle gambe di altri uomini ».
Giovanni Falcone

Ventuno anni fa la strage di Capaci. Oggi abbiamo il dovere della memoria e dell’impegno costante contro la mafia, lo dobbiamo a chi ha sacrificato la sua vita per noi e per una società migliore.

Leggi di più »

A Palazzo Vecchio celebrata la ‘Giornata della Legalità’

L’offensiva contro le mafie. La lotta all’evasione fiscale. La necessità di rispettare sempre le regole. Attorno a questi temi il Salone dei Duecento di Palazzo Vecchio ha aperto questa mattina le sue porte per ospitare la ‘Giornata della legalità’, l’iniziativa organizzata dall’assessorato all’educazione in collaborazione con altre istituzioni e rivolta agli studenti delle classi terze delle scuole secondarie di primo grado.
Erano presenti anche gli studenti del Centro di formazione professionale del Comune di Firenze, della scuola militare aeronautica Giulio Douhet e quelli dell’Isis Leonardo da …

Leggi di più »