Specificità della professione di ricercatore nella contrattazione pubblica. Question time con la ministra Madia

Specificità della professione di ricercatore nella contrattazione pubblica. Question time con la ministra Madia

Con il collega sen. Angioni ho concordato la domanda da porre alla Ministra Madia al question time del 17 novembre in cui si poneva la questione delle specificità della professione di ricercatore nell’ambito della contrattazione pubblica.
La preoccupazione che non venisse sufficientemente considerata tale specificità è emersa durante il dibattito in 7a Commissione relativo al decreto semplificazione dell’attività degli enti pubblici di ricerca.
Nella sua risposta, considerata soddisfacente dal collega Angioni, la ministra ha riconosciuto la peculiarità della funzione e si è impegnata a individuare una sezione …

Leggi di più »

Legge di Stabilità, sottoscrizione del provvedimento per l’accesso dei giovani alla Ricerca

Legge di Stabilità, sottoscrizione del provvedimento per l’accesso dei giovani alla Ricerca

In sede di esame del disegno di legge recante “Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato (Legge di Stabilità 2016)”, ho sottoscritto l’ordine del giorno a prima firma della Senatrice Francesca Puglisi riguardante l’accesso dei giovani alla ricerca, l’autonomia responsabile delle università e la competitività del sistema universitario italiano a livello internazionale.

Il provvedimento impegna il Governo a:

– valutare, previo accertamento delle necessità didattiche e di ricerca, la possibilità di avviare selezioni concorsuali per posti di ricercatore universitario a tempo indeterminato riservati …

Leggi di più »

Ricerca. Piano straordinario di assunzioni previsto dalla Legge di Stabilità 2016

Ricerca. Piano straordinario di assunzioni previsto dalla Legge di Stabilità 2016

Nella Legge di Stabilità 2016 il Governo ha stabilito l’assunzione di 1.000 nuovi ricercatori a cui andranno destinati 45 milioni nel 2016 e che saliranno a 60 milioni nel 2017 e a 80 milioni nel 2018.

Un altro importante risultato è stato raggiunto anche con l’emendamento alla nota di aggiornamento del DEF 2015, presentato dal Senatore Fabrizio Bocchino e approvato all’unanimità dall’Assemblea del Senato, che mira a conferire maggiori investimenti pubblici in Ricerca e Sviluppo con particolare riferimento al capitale umano.

Siamo quindi in un momento di …

Leggi di più »

25 settembre 2015, “Notte dei Ricercatori”

25 settembre 2015, “Notte dei Ricercatori”

Si svolgerà il 25 settembre la “Notte dei Ricercatori”, un’iniziativa promossa dalla Commissione Europea che coinvolge ogni anno migliaia di ricercatori e istituzioni di ricerca in tutti i Paesi europei.

L’obiettivo è creare occasioni di incontro tra ricercatori e cittadini al fine di diffondere la cultura scientifica e la conoscenza delle professioni della ricerca in un contesto informale e stimolante.

Gli eventi comprendono esperimenti e dimostrazioni scientifiche dal vivo, mostre e visite guidate, conferenze e seminari divulgativi, spettacoli e concerti.

L’Italia ha aderito da subito all’iniziativa europea con …

Leggi di più »

Al via il PON 2014-2020: 1,2 milioni per ricerca e innovazione

Al via il PON 2014-2020: 1,2 milioni per ricerca e innovazione

Via libera dalla Commissione europea al Programma operativo nazionale 2014-2020 “Ricerca e Innovazione”, che prevede un budget complessivo di 1.286 milioni di euro per promuovere innovazione al Sud.

Le regioni coinvolte sono quelle cosiddette in “ritardo di sviluppo” (Campania, Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia) e quelle in transizione (Abruzzo, Molise e Sardegna).
Il Programma si inserisce nell’ambito del Programma europeo Horizon 2020 ed è cofinanziato con risorse Fesr (Fondo europeo di sviluppo regionale) e Fse (Fondo sociale europeo). L’investimento sul capitale umano ammonta a oltre 280 milioni …

Leggi di più »

Local tax e Jobs Act per le università

Local tax e Jobs Act per le università

Novità in arrivo per il settore fiscale e per quello delle università. Dal 2016 è infatti prevista la sostituzione della Tasi con un’imposta unica, la local tax, che accorperà principalmente la Tasi e l’Imu. L’intenzione del Governo è duplice: da un lato favorire il passaggio dell’intero gettito Imu nelle casse dei Comuni, compresa la quota erariale su capannoni, alberghi e centri commerciali, e dall’altro il ritorno allo Stato delle addizionali Irpef comunali e regionali.

Sul tavolo del Governo c’è anche la riforma degli Atenei e una …

Leggi di più »

In arrivo 630 milioni per la ricerca d’eccellenza

In arrivo 630 milioni per la ricerca d’eccellenza

Al via il bando “Advanced Grant” da 630 milioni di euro, destinato ai ricercatori di eccellenza che si sono già affermati autonomamente come responsabili di progetti indipendenti.

Le sovvenzioni “ERC Advanced Grants” permettono ai leader della ricerca, eccezionali e affermati, di qualsiasi età e nazionalità, di portare avanti progetti innovativi e ad alto rischio, in grado di aprire nuove direzioni nei loro rispettivi campi di ricerca e in altri settori.

Gli ambiti di ricerca interessati sono rispettivamente: Scienze fisiche e Ingegneria, Scienza della Vita e Scienze Umane …

Leggi di più »

Al via il bando “Best Program 2015”

Al via il bando “Best Program 2015”

Dall’Italia alla Silicon Valley. È stata presentata la nuova campagna video e web che lancia l’iniziativa “Change your life, Change Italy”, con cui si dà il via al nuovo bando “Best Program 2015”.

L’iniziativa mira a premiare i giovani ricercatori italiani under 35 che propongono progetti innovativi nel campo dell’Ict, del Biotech, dell’energia e delle tecnologie verdi, dell’arte, del design e della moda.

Promosso dallo Streaming commitee e da Invitalia, in cooperazione con la Commissione Fulbright, l’ambasciata USA in Italia e aziende italiane come Enel, Terna, Poste, …

Leggi di più »

La scienza, un gioco da ragazze!

La scienza, un gioco da ragazze!

Con lo slogan “Science: it’s a girl thing” (“La scienza: è un gioco da ragazze”), la Commissione europea ha lanciato una campagna triennale per incoraggiare il mondo femminile a lavorare nel settore della ricerca. L’iniziativa nasce dall’esigenza di spingere le ragazze a intraprendere la carriera di ricercatore. Ad oggi, infatti, le ricercatrici rappresentano solo un terzo del totale e le titolari di dottorato in ingegneria e in ingegneria industriale restano una minoranza.

L’obiettivo del progetto europeo è quello di abbattere gli stereotipi sulla ricerca, dimostrando alle …

Leggi di più »

Programma Montalcini: assunzioni agevolate contro la “fuga dei cervelli”

Programma Montalcini: assunzioni agevolate contro la “fuga dei cervelli”

Il Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Stefania Giannini, ha firmato il bando del “Programma Montalcini 2015″ che ha per obiettivo quello di incentivare i cervelli italiani a rientrare in patria.

Il progetto, dedicato al premio Nobel per la Medicina Rita Levi Montalcini, offre quest’anno ventiquattro contratti a giovani ricercatori italiani o stranieri impegnati stabilmente all’estero in attività di ricerca o didattica e prevede uno stanziamento complessivo di 5 milioni di euro.

Il bando del programma comporta per il 2015 importanti novità; tra queste è previsto che …

Leggi di più »

28 cervelli italiani al top nell’Unione Europea

28 cervelli italiani al top nell’Unione Europea

Ancora una volta il nostro Paese si conferma tra i migliori produttori di cervelli in Europa. I nostri ricercatori si sono piazzati al terzo posto con ben 28 progetti nell’ambito dell’iniziativa promossa dall’ Ue Starting Grant che ha messo in palio 485 milioni per premiare l’eccellenza della scienza europea. Davanti all’Italia solo la Germania e la Francia. Il programma Starting Grant è stato pensato per sostenere i giovani ricercatori promettenti con un bagaglio di esperienza post-dottorato compreso tra i due e i setti anni. Selezionati …

Leggi di più »

Eccellenza nella scienza, Horizon 2020

Eccellenza nella scienza, Horizon 2020

Il 14 gennaio 2015 scade l’invito a presentare proposte per il bando 2015 sulle infrastrutture elettroniche nell’ambito della scienza. L’invito punta a finanziare progetti di punta per ampliare la base di conoscenze scientifiche dell’UE. Inoltre, saranno sovvenzionati anche i singoli ricercatori del Consiglio europeo della Ricerca. Il budget previsto é di 80,5 milioni.

Per saperne di più:

H2020 Calls

Bandi europei

I principali bandi (inviti a presentare proposte) in scadenza per il cofinanziamento di sovvenzioni dirette dall’UE a progetti europei.

Guida al programma Horizon 2020 redatta dalla Camera di Commercio di …

Leggi di più »

585 milioni per i ricercatori “senior”

585 milioni per i ricercatori “senior”

Il Consiglio europeo della ricerca (Erc) ha deciso di mettere a disposizione circa 600 milioni per i ricercatori “senior”, ossia quelli con almeno 7 anni di esperienza e una pubblicazione importante alle spalle. L’Erc ha pubblicato ieri, 13 novembre, il bando ” Consolidator Grants” a cui si può partecipare fino al prossimo 12 marzo. Per ogni progetto di ricerca – che può avere una durata al massimo di cinque anni – il Consiglio europeo della ricerca può stanziare fino a 2 milioni di euro, ai …

Leggi di più »

Giovani ricercatori che scelgono l’Italia

Giovani ricercatori che scelgono l’Italia

Domani, 10 novembre, presso la Sala Zuccari del Senato, la Fondazione Giovanni Armenise-Harvard presenta la filosofia filantropica che ispira i finanziamenti ai giovani che scelgono l’Italia per avviare nuove ricerche nel campo biomedico. L’evento “Il cuore della scienza: le storie degli scienziati che scelgono l’Italia” intende far conoscere brillanti ricercatori a tutti coloro, parlamentari (e non) che sono interessati a promuovere la ricerca di base e che avranno l’opportunità di discutere con i giovani studiosi.
La Fondazione è un esempio di filantropia dove il donatore riconosce …

Leggi di più »

#Ricerca. Ora possibili migliaia di assunzioni, stop alla fuga di cervelli

#Ricerca. Ora possibili migliaia di assunzioni, stop alla fuga di cervelli

Ben 6000 giovani ricercatori potrebbero essere assunti con stipendi finalmente adeguati, grazie ai 300 milioni di euro stanziati nella legge di stabilità dal governo Renzi. È questa la prospettiva concreta che si apre ora per l’innovazione e la ricerca scientifica, che potrebbe ricevere la più grande immissione di competenze e professionalità mai registrata prima”. E’ quanto dichiara la senatrice Rosa Maria Di Giorgi, componente del gruppo di lavoro che si occupa di Scuola Università e Ricerca per il PD e membro della Commissione istruzione del Senato. …

Leggi di più »